Notizie autoVOLKSWAGEN

VW Golf R 2021: arriva con 320 CV

La nuova Volkswagen Golf R è già una realtà. La tanto attesa nuova generazione dell'iconica compatta sportiva Volkswagen è entrata in scena carica di nuove funzionalità. Sotto il cofano c'è un motore a benzina che raggiunge i 320 CV. Siamo di fronte alla serie Golf più potente di tutti i tempi.

L'attesa è finita. La nuova generazione della Volkswagen Golf R è entrata nella società. Il rinnovamento dell'iconica e interessante compatta sportiva Volkswagen è ora una realtà. Questo modello, vero pilastro centrale della famiglia di modelli R del produttore tedesco, giunge alla sua quinta generazione. Un cambio generazionale che porta con sé novità molto importanti che vanno ben oltre una nuova immagine.

Volkswagen avverte che stiamo affrontando la serie Golf più potente di tutti i tempi. Un modello che giocherà un ruolo importante nella nuova famiglia Golf lanciata con il lancio commerciale della Volkswagen Golf di ottava generazione. La compatta tedesca ignifuga è stata utilizzata come base per la creazione di un modello che delizierà gli amanti della guida sportiva e, soprattutto, delle alte prestazioni.

VW Golf R 2021
VW Golf R 2021

Il design della nuova Volkswagen Golf R 2021

Ora, come è cambiata la Golf R? Basta dare una rapida occhiata alle immagini che accompagnano questo articolo per scoprire le principali novità nella sezione estetica. Cominciamo con il design esterno, rispetto al modello uscente, le modifiche sono evidenti. Mettiamo l'accento sulla parte anteriore. Spicca il nuovo paraurti con splitter in stile motorsport. Presenta anche spoiler laterali insieme a specifiche griglie di ventilazione R.

Tutti i componenti verniciati neri hanno una finitura lucida. Sulla griglia superiore, la nuova Golf R presenta una traversa blu tipica dei modelli R. Non appena l'auto viene avviata, si accende per la prima volta come una striscia LED e come luce di marcia diurna. Inoltre, è dotato di fari a LED di serie. Se guardiamo la vista laterale, i cerchi in lega da 18 pollici attireranno la nostra attenzione. Opzionalmente sono disponibili ruote da 19 pollici. In ogni caso, mettono a nudo l'impianto frenante ad alte prestazioni. Anche le minigonne laterali sono esclusive, così come le calotte degli specchietti esterni.

L'altezza del corpo della Golf R è inferiore di 20 millimetri rispetto a una Golf convenzionale. E terminando il nostro tour degli esterni nella parte posteriore, troveremo diversi componenti da notare, come il diffusore nero lucido, lo spoiler sul tetto, il paraurti specifico e il sistema di scarico sportivo a quattro uscite. Per inciso, Volkswagen offre opzionalmente un sistema di scarico in titanio Akrapovic. La carrozzeria è disponibile in tre colori: Lapiz Blue Metallic, Pure White e Deep Black Pearl Effect.

Volkswagen Golf R 2021 interni

VW Golf R 2021

Mettiamo da parte l'esterno e avventuriamoci all'interno della nuova Golf R. Ci ritroveremo presto avvolti in un ambiente tecnologico che respira sportività. La nuova Golf R 2021 fa eco a tutti i progressi tecnologici già visti nella nuova Golf di ottava generazione. È dotato di quadro strumenti digitale Volkswagen Digital Cockpit Pro e sistema di infotainment Discover Media con touch screen da 10 pollici.

La grafica del nuovo sistema multimediale può essere adattata per vivere un'esperienza ancora più coinvolgente. Facoltativamente, è possibile equipaggiare il sistema di accesso e avviamento senza chiave. Ha bellissimi sedili sportivi con poggiatesta integrati e un volante sportivo multifunzione rivestito in pelle con un pulsante "R". Anche gli allestimenti interni della nuova Golf R sono stati personalizzati e ampliati.

I suddetti sedili sono rivestiti in un design "Sardegna" e lo schema dei colori nero e blu è mantenuto. Opzionalmente puoi optare per un rivestimento in pelle Nappa nera con elementi in simil-carbonio. Non dobbiamo trascurare le palette del cambio che sono aumentate di dimensioni. L'esperienza di guida è accompagnata da un sistema di illuminazione ambientale con 30 colori.

Il potente motore della nuova Volkswagen Golf R 2021

Se diamo uno sguardo sotto il cofano della Golf R di nuova generazione troveremo un motore benzina a quattro cilindri TSI da 2.0 litri che sviluppa una potenza di 320 CV e 420 Nm di coppia massima. Come abbiamo sottolineato all'inizio dell'articolo, questa è la serie Golf più potente mai creata. Per quanto riguarda il modello precedente e che è già uscito, la potenza è stata aumentata rispettivamente di 20 CV e 20 Nm.

Grazie a tutta una serie di soluzioni e regolazioni, la nuova Golf R è conforme agli attuali requisiti della normativa sulle emissioni Euro 6d-ISC-FCM. Il motore è associato a un cambio automatico DSG a doppia frizione a sette rapporti e a un nuovo sistema di trazione integrale chiamato R-Performance Torque Vectoring di cui parleremo più avanti.

VW Golf R 2021

Questo pacchetto meccanico consente alla nuova Golf R di accelerare da 0 a 100 km / h in 4,6 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km / h. La velocità massima può essere aumentata a 270 km / h se è equipaggiato il pacchetto R-Performance opzionale.

Il nuovo sistema di trazione integrale R-Performance Torque Vectoring

Una delle chiavi della quinta generazione di Volkswagen Golf R è l'ingresso in scena del nuovo sistema di trazione integrale denominato R-Performance Torque Vectoring. Una trasmissione dell'asse posteriore di nuova concezione distribuisce la forza motrice in modo variabile tra l'assale anteriore e quello posteriore. Inoltre, come novità, anche in modo variabile tra la ruota posteriore sinistra e destra.

Il differenziale del gruppo propulsore 4Motion di Volkswagen trasmette potenza alle ruote posteriori sinistra e destra con un rapporto 50:50 tramite la frizione multidisco. Entrambe le ruote vengono azionate con la stessa coppia. Tuttavia, il nuovo sistema di trazione R-Performance Torque Vectoring consente anche di distribuire la coppia in modo variabile tra le due ruote posteriori. In curva, fino a 100% della coppia motrice applicata alla ruota esterna viene trasmessa all'angolo per eliminare il comportamento di guida sottosterzo.

L'intensità della distribuzione della forza è determinata dal corrispondente angolo di sterzata, dalla posizione del pedale dell'acceleratore, dall'accelerazione laterale, dalla velocità angolare e dalla velocità del veicolo. È possibile influenzare questo sistema di trazione integrale utilizzando il selettore del profilo di guida di serie, che consente di scegliere tra queste modalità: Comfort, Sport, Race e Individual.

La nuova Volkswagen Golf R 2021 debutta in modalità DRIFT

Oltre al già citato sistema di trazione integrale, è possibile equipaggiare un pacchetto optional denominato R-Performance che, oltre ad aumentare la velocità massima come abbiamo precedentemente indicato, aggiunge questi due profili di guida: Special e Drift. La selezione del profilo di guida è accessibile direttamente tramite il pulsante R sul volante multifunzione.

Nel profilo di guida Drift, i parametri regolati su circuiti chiusi consentono di derapare la Golf R utilizzando il programma di stabilizzazione elettronica ESP e il nuovo sistema di trazione integrale.

Anche le sospensioni adattive sportive (DCC) di serie possono essere regolate. Per la prima volta, e come prima mondiale per la nuova Golf R, la trazione integrale è interconnessa con sospensioni adattive DCC, ESP con blocco differenziale elettronico (XDS) e sterzo progressivo tramite un gestore della dinamica del cambio introdotto per la prima volta modello.

Recommended Stories

it_ITItaliano