Test autoPEUGEOT

Guidiamo Peugeot 3008 e 5008 2021: rinnovo del SUV familiare

Le Peugeot 3008 e 5008 sono state appena aggiornate e noi siamo già stati ai loro comandi per dirti cosa ti starai chiedendo: esattamente, come cambiano?

Nasce nel 2008 come monovolume, ma è alla seconda generazione, a partire dal 2016 quando si trasforma in SUV per raggiungere il successo. Stiamo parlando del Peugeot 3008, un regolare nella "top 10" delle auto più vendute in Spagna e fratello minore di a Peugeot 5008 che, sebbene sia stato messo in vendita un anno dopo, ha anche dimostrato di essere una delle opzioni preferite dai clienti che cercano un SUV di grandi dimensioni.

Ora, entrambi hanno ricevuto una serie di modifiche che riguardano gli interni, la gamma di motori e anche l'esterno, in particolare la parte anteriore. Non si può parlare di grandi modifiche, ma in fin dei conti, se qualcosa funziona è meglio non cambiarla o farlo il minimo.

Seguendo questa regola, troviamo che entrambi i modelli hanno un frontale con elementi estetici che ricordano la nuova 208 e 2008. Sono la griglia frameless, il logo Peugeot sul cofano, il paraurti con prese d'aria laterali più grandi ei fari, ora con tecnologia LED dalla versione access e con lo stesso compito del resto della Peugeot sul davanti e con il 3D segno di artiglio sul retro.

Identità SUV

La tavolozza dei colori degli esterni viene ampliata nel caso della 3008 con le tonalità Celebes Blue - l'unica offerta senza costi aggiuntivi - e Vertigo Blue, mentre la 5008 riceve un colore esclusivo per sé e nomina Metallic Cooper, invece di quest'ultimo . . Entrambi incorporano i nuovi cerchi San Francisco da 19 pollici con l'allestimento GT Pack e la nuova opzione Black Pack è offerta per decorare vari elementi come la griglia anteriore, le barre del tetto, le ruote o la parte inferiore delle ruote in nero lucido. porte.

All'interno conservano il file i-Cockpit, ma la strumentazione digitale con uno schermo da 12,3 pollici ha un aspetto migliore di notte e il touchscreen centrale cresce fino a 10 pollici. Inoltre, alcuni elementi cambiano a seconda della finitura scelta, come i rivestimenti delle porte, lo specchio interno senza cornice, nonché i rivestimenti e i materiali utilizzati per le modanature e gli inserti.

Per quanto riguarda lo spazio e l'abitabilità non ci sono modifiche e la 5008 continua a distinguersi per i suoi sette posti suddiviso in tre file di sedili, tutte indipendenti, oltre che per il bagagliaio da 780 litri con i due sedili posteriori ripiegati, espandibile fino a 1.940 litri se la fila centrale di sedili è abbattuta.

Un interno più tecnologico

A livello tecnologico ci sono anche novità. Le rinnovate 3008 e 5008 ricevono elementi interessanti come il Visione notturna assistente di guida, il cruise control adattivo con funzione stop and start, che è collegato all'assistente di posizione di corsia e che fino ad ora non era disponibile, nonché un sistema di frenata di emergenza migliorato, riconoscimento della segnaletica stradale ampliato, abbaglianti automatici o assistente di parcheggio autonomo .

Per quanto riguarda i motori, l'unica novità è che il diesel da 180 cavalli scompare nella 3008, quindi la sua autonomia si riduce a una singola 130 cavalli 1.5 BlueHDi con cambio manuale o automatico EAT8 a otto rapporti e benzina PureTech da 130 e 180 cavalli, quest'ultimo disponibile solo con cambio automatico EAT8. Più interessanti sono gli ibridi plug-in con l'etichetta DGT ZERO: named Hybrid 225 e-EAT8 –225 CV, trazione anteriore e cambio automatico trasmissione- e Hybrid4 300 e-EAT8–Con 300 cavalli, trazione integrale e cambio automatico–. Entrambi hanno una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh di capacità, ma i meno potenti omologhi 56 chilometri di autonomia elettrica per i 59 della 300e. Peccato che nessuna di queste meccaniche elettrificate sia disponibile per la 5008, almeno per ora.

Approvato con una nota di dinamismo

Nel nostro primo test, effettuato intorno a Madrid, abbiamo ottenuto dietro a i controlli di a 3008 Hybrid4 GT, e le sensazioni al volante non sono cambiate rispetto alla precedente 3008: si tratta di uno dei SUV più agili della sua categoria, La messa a punto della finitura GT ha un certo tocco sportivo e anche su alcune strade molto accidentate il livello delle sospensioni la rigidità nella modalità di guida Sport è sorprendente.

Certamente, che la sospensione sia solida non implica che l'auto sia scomoda, piuttosto il contrario; Filtra molto bene eventuali irregolarità nell'asfalto, soprattutto quando il programma di guida Sport non è attivato, è molto ben insonorizzato e ci vogliono pochi chilometri per abituarsi all'i-Cockpit e al volante piccolo.

Nella variante ibrida plug-in che abbiamo testato abbiamo ottenuto un consumo medio di 3,2 litri ogni 100 chilometri su percorso misto, dato che spicca per un modello da 300 cavalli, trazione integrale e capacità di accelerare da 0 a 100 chilometri / ora in 5,9 secondi. Funziona, spende poco ed è comodo, ma anche l'opzione benzina da 180 cavalli è molto interessante perché, per un prezzo molto più adeguato, offre un rapporto prestazioni-consumo molto interessante, sebbene non abbia l'etichetta ZERO di loro goditi l'Hybrid4 da 300 cavalli e l'Hybrid da 225 cavalli, quest'ultimo senza trazione integrale.

Nel caso della 5008 il comportamento è lo stesso del modello precedente, quindi parliamo sempre di una macchina grande - è lunga 4,64 metri - più agile di quanto sembri. Condivide una piattaforma con la 3008 e si comporta bene in ogni contesto, anche in città, dove l'eccezionale raggio di sterzata di 11,2 metri aiuta molto, sia negli spostamenti in strade strette che nei parcheggi.

In questo primo contatto ci siamo messi al volante di una 5008 PureTech da 130 cavalli e cambio automatico EAT8 e la verità è che questo livello di potenza è sufficiente e il consumo, abbastanza contenuto. Abbiamo ottenuto una media di 5 litri per 100 chilometri in un percorso misto, ma i 130 cavalli possono essere un po 'discreti con i sette posti occupati o il bagagliaio carico, quindi l'opzione più consigliata sono i blocchi da 180 cavalli, il diesel se molti chilometri si viaggia un anno e benzina nel caso opposto.

È TEMPO DI FARE LA MATEMATICA

Senza contare i soliti sconti dell'azienda francese, la Peugeot 3008 con motore turbo benzina da 130 cavalli e cambio manuale ha un prezzo di partenza di 29.100 euro, mentre il top di gamma, la 3008 Hybrid4 da 300 cavalli con cambio automatico e GT Pack finito è in vendita da 54.700 euro. Da parte sua, la 3008 GT con il motore PureTech da 180 cavalli e il cambio automatico EAT8 è disponibile per 39.900 euro

Nel caso della Peugeot 5008, il prezzo di partenza è di 30.600 euro con lo stesso motore e finitura della 3008. Tuttavia, il suo top di gamma è contraddistinto dalla 5008 GT Pack BlueHDi da 180 cavalli e cambio EAT8, disponibile da 45.200 euro .

Recommended Stories

it_ITItaliano